Castagna Bike, si parla di Lunigiana “all’ombra delle tre cime di Lavaredo”

Evento destinato ad essere la Vetrina della Lunigiana in Bici

Se scrivessimo “3 Epic” solo i Bikers esperti potrebbero comprendere ma se scriviamo “Tre Cime di Lavaredo” come le chiamano i Veneti e i Trentini o “Trei Zinnen” come le chiamano i SudTirolesi, il pensiero di tutti andrebbe subito ad un territorio meraviglioso e incontaminato, dove la Natura e la vita all’aria aperta fanno da padrone.
In questo Paradiso, al confine tra Cortina d Ampezzo e la Val Pusteria, da anni si svolge una delle più belle manifestazioni in Mtb del panorama mondiale, la 3 Epic appunto, che questo anno ospiterà migliaia di appassionati e un centinaio di professionisti per l assegnazione del titolo mondiale Mtb Marathon. Tra gli atleti anche il lunigianese “di adozione” Riccardo Chiarini a cui mandiamo il nostro “in bocca al lupo”.

Capita quindi che il nostro Bruno, pedalando lungo il percorso della manifestazione in questi giorni di agosto, in preparazione dell’importante appuntamento, possa incontrare, un po per caso e un po per specifica volontà, Massimo Panighel, cuore, mente e braccia, insieme ad una importante squadra e organizzazione, della 3 Epic. Capita allora di parlare di bici, di territori, di Montagna, di eventi e manifestazioni che possano promuovere e valorizzare. Capita di accostare la Castagna Bike alla importante manifestazione dolomitica, ed ecco che Bruno non si lascia scappare l occasione di un invito e pronta la risposta positiva di Massimo e la consegna della maglietta ufficiale con lo slogan “welcome in Lunigiana”. Ecco che la Castagna Bike diventa vetrina di tutta la Lunigiana, che pedala e non solo, e permette di parlare di “casa nostra” all’ombra delle Tre Cime tra chi di promozione, sviluppo turistico buono, giusto e equo ne ha fatto un manifesto.
Massimo ci sarà, e non sarà l’unico ospite di rilievo!

2018-08-24T12:20:08+00:00